Dopo un inizio di stagione veramente complicato, il Bari sembra aver ritrovato la retta via con il cambio di panchina. Dall'avvento di mister Vivarini la squadra ha conquistato 10 punti sui 12 disponibili, un andamento da primato: alla pari della capolista Potenza e del Monopoli (secondo in classifica). I biancorossi, al terzo successo consecutivo, sono così risaliti in quinta posizione a sole tre lunghezze dalla vetta. Dati alla mano, Vivarini con una gara in meno ha già fatto meglio di Cornacchini, esonerato dopo i sette punti nelle prime cinque.

E' tornato anche l'effetto San Nicola con il quarto risultato utile di fila dopo l'esordio shock contro la Viterbese. Il 2-0 interno mancava dalla sfida del 6 gennaio contro l'Acr Messina. Sempre più negativo il bilancio della Ternana in Puglia, 13 ko in 21 partite, il quarto consecutivo. Fermata, inoltre, la striscia positiva dei rossoverdi in trasferta: sempre vincenti in questo campionato ed imbattuti dallo scorso 23 febbraio. 

Prosegue, invece, l'imbattibilità della porta biancorossa: oltre 315 minuti. La squadra non subisce reti da tre partite e mezzo (seconda consecutiva in casa, non accadeva da gennaio), l'ultimo è stato realizzato da Jefferson del Monopoli su rigore, tra l'altro unica marcatura subita nella gestione Vivarini. Positivo anche il rientro tra i pali di Frattali, che è riuscito a mantenere la porta inviolata dopo l'esordio di Lentini. 

Momento magico per Sabbione. Il centrale ha realizzato il suo terzo gol stagionale (tutti in casa), superando così il suo record personale e confermandosi come il secondo miglior marcatore del Bari dietro Antenucci. Prima rete, invece, per Hamlili, la seconda con la maglia biancorossa dopo quella di marzo nella vittoria per 3-1 sul Castrovillari. Il centrocampista è l'ottavo marcatore differente della squadra, solo Potenza e Paganese hanno fatto meglio (a quota 9). In campionato il Bari va a segno in casa da 19 partite, di cui 12 ha realizzato più di una rete, 41 le marcature complessive.

L'unico dato negativo è la quinta ammonizione di Hamlili, che sarà così costretto a saltare la trasferta di Avellino.

Novantacinque, infine, le presenze con la maglia del Bari per Di Cesare, raggiunti Mancini e Pizzinat. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 14 Ottobre 2019 alle 15:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print