Nel mercato di riparazione, il Bari vuol decisamente rinforzarsi ed attrezzarsi per tentare l’assalto alla Reggina capolista. Identica ed utile strategia da sfruttare anche in caso di play-off, che verrebbero così affrontati grazie ad una rosa di qualità e con una coperta più lunga. Oltre alle trattative in entrata, però, continuano a tenere banco le diverse situazioni di alcuni galletti ritenuti in uscita. Dopo Floriano, infatti, qualcun altro dovrà pur abbandonare la barca biancorossa per far posto ai nuovi arrivi.

Il maggior indiziato a dover lasciare Bari è Bruno Cascione. Il terzino, adesso bloccato su entrambe le fasce dalla folta concorrenza del suo ruolo, dovrebbe scendere nuovamente in serie D. Tra Taranto, Casarano ed Audace Cerignola, la più probabile destinazione sembrerebbe proprio quest’ultima, in cui il millennial si è già messo in luce nello scorso campionato.

Per Theophilus Awua il futuro non è ancora scritto. Su di lui, infatti, ci sarebbero gli occhi delle rivali biancorosse Potenza e Reggina, mentre nel girone B si fa sempre più pressante l’ombra del Cesena. Il giovane centrocampista però, complice l’obbligo di riscatto per lo Spezia in caso di serie B del Bari, non sarebbe un partente certo, perlomeno nell’immediato. La sua posizione, infatti, sarà da rivalutare quando e se ci saranno ulteriori acquisti nella zona mediana.

Michael Folorunsho, complice l’infortunio ed i vari acciacchi subiti nel girone d’andata, sembrerebbe aver perso importanza a centrocampo. Il Monopoli, inoltre, lo starebbe seguendo con particolare interesse. Al momento, però, il Bari non lo ritiene ancora cedibile, con mister Vivarini che sarebbe pronto a donargli una nuova chance.

Davvero pochi dubbi, invece, per Tomasz Kupisz. Il suo futuro sarà quasi certamente in serie B, nel Trapani di Castori. Resta solamente da capire se l’addio del polacco sarà slegato oppure al centro di uno scambio con il regista siciliano Francesco Corapi.

Su Samuele Neglia, nonostante abbia ancora voglia di giocarsi le sua carte in biancorosso, la concorrenza è tanta. In serie C sarebbe molto seguito da Casertana, Monopoli ed Avellino, dove potrebbe essere proposto dai galletti in cambio di Di Paolantonio. Mentre in quarta serie il Palermo, fresco dell’arrivo di Floriano, sogna di poter agguantare anche il furetto salernitano.

Molti estimatori anche per Franco Ferrari. Ad alcuni club di serie B, si sono aggiunte squadre di C come Ternana, Padova e Piacenza, città in cui l’italo-argentino fu protagonista nello scorso anno. Il Bari col suo addio non vuol di certo rinforzare le rivali e, prima di salutarlo, vuol cautelarsi con l’arrivo di una nuova punta.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 10 Gennaio 2020 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print