Igor Protti lancia il Bari. L'indimenticato bomber biancorosso, intervistato oggi da La Gazzetta dello Sport, analizza: "I biancorossi possono vantare attaccanti di assoluto valore. Quei due lì davanti hanno tutto per rivelarsi determinanti nei playoff. Si gioca per fare gol e, Antenucci ha confermato di avere il piede sempre caldo. Senza contare la grande esperienza che si ritrova alle spalle. Cosa mi piace di lui? Per nessuno è mai stato semplice fare un doppio salto all’indietro, dalla A alla C. Antenucci ci è riuscito con umiltà, impegno ed encomiabile intelligenza calcistica. Ha i giusti tempi di gioco. Ha segnato 20 volte, di cos’altro dobbiamo parlare".

Sugli altri attaccanti dei playoff: "Un plauso a Tavano e Maccarone della Carrarese. Passa il tempo, ma loro si divertono e segnano ancora. A Carrara c’è un tecnico meticoloso come Baldini che chiede il massimo ai suoi. Nella gara secca può far male ad ogni avversario".

Sulla difesa del Bari... "I numeri dei biancorossi non sono certo negativi. È una difesa ben strutturata, non rapidissima, ma proprio i difensori biancorossi potrebbero decidere, in match bloccati. Sono tutti forti sulle palle inattive".

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print