Il giorno di Reggina-Bari. Un match atteso da mesi, che oggi al Granillo si materializzerà finalmente nell'incrocio fra due nobili del calcio, oggi in Lega Pro a sfidarsi per il ritorno in cadetteria. Non servono presentazioni per quella che sarà una gara spartiacque: specie per il Bari che, con un successo, potrebbe irrompere con fare barbarico nei piani promozione dei calabresi e portarsi a soli tre punti da loro.

QUI BARI: Il miglior vestito possibile. Sarà quello che Vivarini proverà a far indossare al suo Bari. Di Cesare potrebbe stringere i denti in difesa (Sabbione giocherebbe a destra). Qualche dubbio a centrocampo, dove Bianco è sicuro di un posto da play, mentre Maita, Scavone e Schiavone si giocano le restanti due maglie. Sulla trequarti sarà ancora Laribi ad illuminare.

Bari (4-3-1-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta, Costa; Maita, Bianco, Schiavone; Laribi; Simeri, Antenucci.

QUI REGGINA: Reduce dalla sconfitta contro la Virtus Francavilla, la formazione di Toscano non può perdere ulteriori punti. In attacco un tridente più che temibile: Corazza e Denis saranno supportati dall'ex Bellomo (Guarna e Rossi gli altri calciatori in campo dal passato biancorosso).

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Rolando, Bianchi, De Rose, Liotti; Bellomo; Corazza, Denis.

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 26 Gennaio 2020 alle 07:15
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print