Dopo il lungo tira e molla con la ripartenza del mondo del calcio, spicca un'altra grana per Vincenzo Spadafora. La bozza della riforma presentata dal Ministro dello sport è stata, infatti, fortemente criticata da una delegazione del Movimento Cinque Stelle. Il ministro avrebbe così deciso di rimettere nelle mani di Giuseppe Conte, la delega dello sport (in tal caso rimarebbe incaricato solo per le politiche giovanili). Il capo del governo, come riportato da gazzetta.it, avrebbe però preso tempo per analizzare meglio la situazione ed evitare ripercussioni di natura politica sulla questione sport.

Sezione: News / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 18:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print