“All’inizio c’erano 4-5 squadre che, sulla carta, avrebbero potuto lottare per vincere il campionato. Tra queste il Catania, con una rosa per nulla inferiore a realtà come Bari, Teramo e Reggina. Poi a Bari ci sta pure l’apprendistato della matricola. Non dimentichiamo che il Bari proviene dalla D. Pur spendendo molto, non sempre sul campo si ottengono i risultati. Il Catania non è da meno. Se il Bari paga un apprendistato, che ci sta tutto perchè deve farsi le ossa, ma viene comunque considerato in grado di lottare fino in fondo per la promozione, non vedo perchè non possa provarci anche il Catania. Il calcio è un mondo particolare e molteplici dinamiche entrano in gioco”. Questo il pensiero di Francesco Gagliardi a tuttocalciocatania.com, attuale collaboratore del Rende ma con un passato da tecnico di Catania e Reggina. 

Sezione: News / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 14:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print