Non è assolutamente una stagione facile per Zaccaria Hamlili, grande protagonista nell’ultimo biennio biancorosso. Il centrocampista italo-marocchino, dopo aver rischiato di essere ceduto nello scorso calciomercato, è stato reintegrato in squadra a metà ottobre. Da quel momento, però, ha racimolato solamente venti minuti di gioco in appena due presenze. Per commentare l’attuale rendimento, la nostra redazione ha contattato il suo agente, Vincenzo Rispoli, che ha così valutato: “Lui è lì, si sta allenando e sta facendo il meglio: vediamo. Magari piano piano, bisogna avere solo un po’ di pazienza. Auteri è un ottimo allenatore, probabilmente più lo conosce e più lo apprezza. È chiaro che c’erano dei giocatori che conosceva meglio, però bisogna dare il tempo al mister. Si allena sempre con serietà e continuità come se giocasse tutte le partite. Lasciamo il tempo al tempo, si risolleverà perché Hamlili è Hamlili: chi lo conosce sa com’è”.

Seppur fatichi oltremodo a trovare spazio quest’anno, il rapporto con la tifoseria resta ottimo. Proprio per questo motivo, il procuratore non si è mostrato preoccupato: “È innamorato di Bari, con la piazza che gli vuole molto bene. Quindi sono ancora ottimista. Cerco sempre di motivarlo, lo seguo da quando era ragazzino ed è stato sempre corretto con me e con tutti. È una persona un po’ al di fuori dello schema dei calciatori, è molto educato. Sono trent’anni che faccio questo lavoro, sono di vecchia gestione: se ho persone come Hamlili mi faccio in quattro, altrimenti ne posso fare anche a meno. Per lui do tutto quello che posso dare, con tutto il piacere ed il cuore”.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 08 dicembre 2020 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print