Tra una settimana esatta il Bari scenderà finalmente in campo nel secondo turno della fase nazionale dei playoff. Questa mattina si è svolto il sorteggio che ha decretato gli accoppiamenti per il primo turno della stessa fase. L'urna è stata decisamente benevola, con un quadro generale che favorisce i biancorossi.

Spicca tra tutte un big match come Monopoli-Ternana, rispettivamente terza e quinta forza del Girone C di Serie C. I biancoverdi sono stati la sorpresa del campionato, con un organico che a detta di tutti saprebbe mettere in grossa difficoltà chiunque. Al contempo le fere umbre sono la compagine dal tasso qualitativo più alto dopo i biancorossi, capaci in gara secca di battere qualsiasi competitor. Ecco quindi che l'eliminazione di una delle può far felici i sostenitori del Bari, qualsiasi essa sia.

Altra gara molto interessante sarà Potenza-Triestina. I giuliani sono stati gli unici, in due turni di playoff, a vincere in trasferta. Questo, oltre ad avvalorare la rosa dell'ex Bari Carmine Gautieri, indica un dato importante: il fattore campo si sta rivelando decisivo. I lucani, dopo aver estromesso dalla competizione non senza fatica il Catanzaro, non vorranno commettere passi falsi e il doppio risultato li pone leggermente favoriti, sebbene la Triestina sia un'ottima squadra con elementi del calibro di Granoche o Lodi. Anche in questo caso l'eliminazione di qualsiasi delle due squadre è da accogliere positivamente.

L'urna ha anche accoppiato le due cenerontele: Renate e Novara. Le due squadre del Girone A, guardando i nomi, sono forse le squadre meno pericolose tra tutte le 10 in gioco. Il Renate, terzo in classifica, è favorito dal fattore campo, ma il Novara è pronto a compiere il più classico degli scherzetti. In ogni caso la vincente di questo incontro sarebbe l'avversario migliore per il Bari nel prossimo turno.

Altra sfida interessante è quella tra Carpi e Alessandria. I grigi piemontesi hanno passato ieri il turno contro il Siena, non senza difficoltà. A fronte di alcune buone individualità come Arrighini, l'ex Gazzi e Cosenza, la squadra è sicuramente capace di creare non poche difficoltà al Carpi, squadra terza nel Girone B, che gioca un buon calcio anche in questo caso puntando sull'apporto dei singoli di qualità come Vano o Biasci. Favoriti sono gli emiliani, che se passeranno il turno non potranno trovarsi col Bari in quanto sarebbero la quarta testa di serie.

L'ultima sfida vedrà affrontarsi Juventus U23 e Padova. I bianconeri hanno sovvertito i pronostici della vigilia e vinto la Coppa Italia Serie C, garantendosi così l'accesso ai playoff nazionali, nonostante il decimo posto in classifica. Di contro il Padova di Sogliano, squadra dai tanti nomi interessanti come Litteri, Halfredsson, Kresic, ma che nelle due gare dei playoff ha palesato qualche limite. In una gara in cui sarà obbligata a vincere, la freschezza dei giovani della Juventus potrebbe essere un fattore. Delle cinque gare è forse quella dall'esito più incerto, ma, come fu per la finale di Coppa Italia di Serie C, anche in questo caso converrebbe tifare i bianconeri.

Sezione: Focus / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 14:45
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print