Il Bari aprirà con un derby d’Apulia il suo ingresso nei play-off. A distanza di quasi tre mesi, si ripeterà per la terza volta in stagione un confronto da sempre imprevedibile e di grande fascino. Per poter guadagnare il passaggio del turno, saranno certamente due gli uomini su cui farà affidamento mister Auteri: Mattia Maita e Pietro Cianci. Entrambi, infatti, hanno già segnato al Foggia nel corso della loro carriera, risultando peraltro gli unici ad averlo fatto nell’intera rosa dei galletti.

Il centrocampista siciliano, autore di un gol tra le fila del Catanzaro, nella sconfitta per 1-2 contro i rossoneri poi promossi in Serie B, dovrà riscattare il rosso diretto subito in meno di mezz’ora nello scorso derby al San Nicola. Anche nel male fu indirettamente protagonista, perché grazie a quell’espulsione il Bari anziché disunirsi prese ancor più coraggio, continuando ad offendere con ben quattro attaccanti. Ora, però, sarebbe meglio che Maita non ricommetta una tale ingenuità, ma invece guidi con qualità ed intelligenza la linea mediana, che ha assoluto bisogno della luce del suo faro.

Discorso abbastanza diverso per Cianci, capace di andare in rete sia con la Fidelis Andria che con il Bari. Ma se per Maita quell’errore corrispose ad un piccolo incidente di percorso, per il centravanti barivecchiano la magica punizione realizzata nella stessa sfida è stata, di fatto, la sua ultima gioia. L’inizio boom, in cui mise a referto tre sigilli in altrettante partite, si è bruscamente fermato proprio all’esultanza del trenino, il momento più rappresentativo del breve ciclo di Carrera. Dal 27 febbraio ha preso vita un digiuno che dura ormai da 11 gare, decisamente inaspettato per uno come Cianci, che era in lotta con Antenucci - e non solo - per la vetta della classifica marcatori. Sotto porta servirà quindi una sterzata, nella fase cruciale e decisiva.

Dal Foggia al Foggia. I tifosi baresi, allora letteralmente impazziti per una delle migliori prestazioni di quest’anno, da ieri sperano che possa ripartire la corsa del treno biancorosso con i satanelli. Nonostante le difficoltà, negli spareggi promozione, oltre alla serenità, fiducia e compattezza del gruppo, conterà molto la piena forma di calciatori chiave: Maita e Cianci su tutti.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 23:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print