Sofferto pari a Terni per il Bari, che vede allontanarsi il sogno della promozione diretta. Dopo il 2-2 in Umbria, infatti, la Reggina capolista, che ha vinto 1-0 a Catanzaro, dista dieci lunghezze.

Ai microfoni di Telebari, ha analizzato la situazione mister Vivarini: “Dobbiamo lavorare sui calci piazzati, abbiamo preso tre gol nelle ultime due partite su calcio da fermo. Antenucci mi ha detto che c’era un fallo su di lui, su una rete avversaria. La squadra ha dato tutto, abbiamo sbagliato qualche appoggio di troppo, ma la prestazione è positiva."

L'allenatore si è poi soffermato sulle scelte di formazione: "Dovevamo gestire le forze, ed ho cambiato qualcosa. D’Ursi ha giocato bene, così come Simeri, quando è subentrato. Già con la Cavese la loro rete è venuta su un nostro calo di concentrazione, dobbiamo stare più attenti. Ora il nostro compito è fare del nostro meglio, finora bisogna fare i complimenti alla Reggina per il campionato che sta conducendo.”

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 23:25
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print