Non si ancora quale sarà il futuro della Serie A femminile. Al momento è tutto in stand-by, e così Debora Novellino, difensore della squadra biancorossa, ospite nel corso della trasmissione Tutto Calcio Femminile in onda su TMW Radio, ha parlato di quelle che sono le sue impressioni: "Non è affatto facile, ma mi sto dedicando alle conversazioni familiari. Da mezzanotte comincio a parlare intensamente con mia madre, sono una tipa riservata spesso, ma ho riscoperto belle conversazioni con mia madre. Ripresa? Parlando con la testa direi di finire il campionato, ma il cuore mi dice di annullare il campionato per rispetto delle tante persone decedute. Lo decideranno i piani alti, spero in una decisione affrettata perché noi continuiamo ad allenarci. Sarebbe rispettoso non continuare".

Un commento anche sulla nazionale italiana femminile: "Stava andando benissimo fino adesso. Mi dispiace che si sia fermato tutto perché stavano dando l'anima per rappresentare al meglio il nostro Paese. Abbiamo lasciato tutti qualcosa di importante, speriamo di poter riprendere presto. Salvezza con la Pink? Ne stiamo parlando in ogni allenamento. Siamo pronte ad affrontare ogni partita come una finale, spero con il cuore che possa cambiare tutto".

Siparietto infine con lo zio Walter Novellino, allenatore con tanta esperienza nel calcio italiano: "È una ragazza straordinaria, in campo e fuori. Mi piace darle consigli e insegnarle i movimenti. Con la Juve, per esempio, ha fatto un errore e l'ho subito richiamata. Ha tanta voglia di affermarsi e io sono il suo sponsor, meriterebbe anche una chiamata in Nazionale secondo me". Debora ha poi risposto: "Se ha detto che merito una chiamata in Nazionale vorrei avere la registrazione perché non ci credo (ride, ndr)".

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Ven 10 aprile 2020 alle 21:30
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print