I playoff si avvicinano, e le speranze di tutti i tifosi baresi sono riposte nell’ultima possibilità stagionale che i galletti avranno a disposizione per ottenere la promozione. Non bisogna però dimenticare che il Bari non sarà solo nella competizione, e le possibilità di vedere un’altra squadra promossa rimangono comunque alte. In tal caso, l’insuccesso non andrebbe considerato un fallimento. Se i biancorossi non dovessero raggiungere l'obiettivo avrebbero a disposizione un altro anno, con più esperienza guadagnata, per giocarsi la Serie C, in un ipotetico girone C – composto da club del Sud - ricco di nuove squadre che lo renderebbero ancora competitivo, come quello di quest’anno, o forse di più.

Il campionato di Serie B è ancora in corso, perciò la classifica non ancora definitiva impone di pensare alle compagini che retrocederanno rimanendo in un quadro ipotetico. In zona retrocessione, al penultimo posto, si trova attualmente il Cosenza di Sciaudone, in risalita grazie ai 7 punti maturati nelle ultime 4 partite. Questa discreta tendenza deve necessariamente preoccupare il Trapani, che si trova solo un punto sopra i silani. Anche gli uomini di Castori, però, hanno chance di salvarsi, dato che non perdono dal 19 febbraio; nel girone di ritorno si sono ripresi, probabilmente anche per merito di Kupisz, arrivato in prestito dal Bari.

Occhio anche a Juve Stabia e Pescara: le due squadre si trovano rispettivamente al diciassettesimo e tredicesimo posto, ma la classifica in quella zona è molto compatta, perciò i giochi sono ancora aperti. Da evidenziare la presenza di Cissè e Tonucci tra i campani e quella di Galano e Maniero nei delfini; tutti giocatori che negli ultimi anni si sono resi protagonisti con la maglia biancorossa.

In Serie D, invece, le classifiche sono state congelate, e il verdetto che ha definito le squadre ufficialmente promosse è già arrivato. Tra queste, spicca il Bitonto, club rappresentativo di una città fortemente legata a Bari, che ha trovato la prima promozione in C della sua storia centenaria. Un ipotetico derby sarebbe sentito da parte di ambedue le tifoserie.

Sulla stessa lunghezza d’onda del Bari, il Palermo di Floriano, dopo il fallimento dello scorso anno, insegue il sogno della remuntada verso la Serie A. Il progetto sta prendendo forma, e la promozione in C è il primo passo verso un obiettivo che la renderebbe una concorrente ostica per i galletti. Anche la Turris, dopo essere stata la rivale dei biancorossi lo scorso anno in D, ha strappato un biglietto per la Lega Pro, vincendo un campionato in cui il giovane portiere barese Lonoce si è reso protagonista.

Il Bari adesso dovrà essere totalmente focalizzato verso la Serie B, anche perché, se il sogno promozione non dovesse avverarsi, i club che metterebbero piede nel girone C dell’anno prossimo andrebbero ad alzare ulteriormente il grado di competizione del campionato.

Sezione: News / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 19:30
Autore: Gabriele Ragnini
Vedi letture
Print