Dopo l’ultima vittoria esterna contro la Casertana, il Bari è pronto a ripetersi con il Catanzaro al San Nicola. Sarà un nuovo scontro diretto per gli uomini di Auteri, chiamati a dire la loro anche al cospetto dell’attuale quarta forza del campionato. I galletti, dalle rispettive pagine social, hanno così vissuto questa settimana.

Dopo il blitz effettuato a Caserta, Celiento ha festeggiato il successo condividendo alcune foto, descritte con l’espressione: “Teamwork”, ovvero: “Lavoro di squadra”. Pure Sabbione, in panchina con la Ternana ma tornato titolare al Pinto, ha pubblicato il proprio sguardo attento prima della gara.

Il 25 novembre, la notizia della morte di Diego Armando Maradona ha sconvolto il calcio mondiale. La perdita del campione, della leggenda, dell’icona ha davvero unito tutti gli amanti del pallone. Citro ha ricordato El Diez Eterno con la sua celeberrima frase: “Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci”. Fiory, invece, ha scelto un filmato altrettanto famoso in cui El Pibe de Oro, durante il riscaldamento prima di Napoli-Bayern Monaco, palleggiava al ritmo di “Live is Life”.

Lo scorso mercoledì si è celebrata la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Tante le iniziative e le campagne di sensibilizzazione: tra queste non poteva mancare il Bari, che ha diffuso un video dove sono protagonisti Antenucci, Frattali, Di Cesare, D’Orazio, Maita e Simeri. Proprio il bomber molisano ha condiviso lo spot per dire finalmente stop alla violenza sulle donne.

Perrotta ha augurato un buon compleanno alla sua mamma, che ha spento 60 candeline.

Sezione: News / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 00:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print