Incredibile svolta nell'inchiesta relativa alle irregolarità amministrative del Palermo. La sentenza del Tribunale Federale Nazionale ha accolto le richieste della Procura, condannando i rosanero all'ultimo posto in classifica e alla conseguente retrocessione in Serie C (Foggia ai playout con la Salernitana). Tra i dirigenti sanzionati ci sono Giammarva Giovanni (cda del Palermo, due anni) e Morosi Anastasio (collegio sindacale, cinque anni e radiazione). Assolto a sorpresa, invece, l'ex presidente Zamparini per inamissibilità del deferimento. Il club avrà ora la possibilità di ricorrere alla Corte d’Appello Federale, secondo grado di giudizio. In caso di conferma della pena, il Palermo militerà nel girone C insieme al Bari. 

Sezione: News / Data: Lun 13 maggio 2019 alle 17:15
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print