Ai microfoni di TuttoC le parole del diesse della Reggina Taibi all'indomani della partita contro il Bari: "Il bicchiere? Sicuramente mezzo pieno per la prestazione che abbiamo offerto: abbiamo giocato la partita come doveva essere giocata, contro un Bari che a inizio campionato era considerato come il team da battere. Invece ieri, se c'era una squadra che avrebbe dovuto vincere, quella sarebbe stata sicuramente la nostra. Ma se non avessimo giocato da Reggina avremmo sicuramente perso contro un grande club come quello biancorosso. Il gol di Perrotta? Per me era fuorigioco, se un gol del genere l'avessero concesso a noi, lo stesso Bari e altre squadre si sarebbero lamentate. Ma inutile tornarci sopra, non voglio far polemica. L'episodio resta discutibile e rivedibile ma in questi casi conta molto la discrezionalità di arbitro e guardialinee: non è facile fare una scelta in certe situazioni".

Taibi parla del rendimento non eccezionale degli amaranto nelle ultime gare... "Quando stai facendo qualcosa di straordinario prima o poi arriva un momento di appannamento. Qualcuno forse aveva cantato vittoria prima del dovuto, altri, e non parlo del Bari, ci hanno fatto il funerale prima che morissimo. Noi abbiamo risposto con una grande prova di carattere e di convinzione. Ero convinto che ci sarebbero riusciti, anche perché mister Toscano è stato bravo a far giocare la squadra come prima. Poi un calo fisiologico, ripeto, dopo un lungo stop è normale".

Sezione: News / Data: Lun 27 Gennaio 2020 alle 19:45
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print