Tra i diversi ex di questo derby pugliese, nel Bisceglie spicca la presenza di Marco Romizi. L’indimenticato centrocampista aretino ha commentato il ritorno al San Nicola ai microfoni di RadioBari: “È la seconda volta che torno a Bari. La prima era stata ancora più bella grazie al saluto che ho ricevuto dal pubblico, però è sempre un’emozione incredibile, perché qua ho vissuto anni importanti della mia carriera: momenti indimenticabili, bellissimi, difficili. C’è sempre un mix di ricordi in un posto dove ho lasciato il cuore”.

La prestazione dei suoi compagni… “Devo fare i complimenti ai ragazzi, abbiamo giocato con tante assenze dovute a squalifiche e diffide. Però siamo stati in partita quasi fino all’ultimo, nonostante l’inferiorità numerica che non so quanto sia stata meritata da Pedrini. Ora testa ai play-out, purtroppo partiamo da una situazione di svantaggio ma ce la metteremo tutta. Con il Bari ci siamo resi conto che se facciamo le cose in un certo modo riusciamo a mettere in difficoltà anche le prime della classe, ma questo è stato il film della stagione da quando sono arrivato: possiamo giocarcela con tutti”.

Sui galletti“Ho visto un Bari in una buona forma, che sicuramente era un po’ in difficoltà mentale per gli ultimi avvenimenti: chi non lo sarebbe? Hanno portato a casa i tre punti, l’obiettivo del quarto posto almeno è stato raggiunto. Faccio un grosso in bocca al lupo per i play-off, perché i biancorossi possono dire la loro”.

Sezione: News / Data: Dom 02 maggio 2021 alle 23:22
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print