Anche Manuel Scavone ha parlato in diretta ai microfoni di TeleBari al termine della sfida con il Picerno. Queste le sue parole: "Ne ho passate tante, ora pian piano sto trovando la forma migliore, ma non sono ancora al massimo. Fa piacere aver trovato sia gol che vittoria, per fortuna ci avviciniamo un po' alla Reggina. Il cammino è ancora molto lungo, può succedere di tutto, l'importante è continuare a lavorare e non abbatterci dopo partite come quelle di Monopoli".

Ancora sul gol: "Pesa tanto, non nego che in alcune situazioni ho fatto un po' fatica e questo mi ha fatto star male. Oggi è un po' una liberazione".

Scavone continua: "Ci sono tante dinamiche che incidono sulla prestazione del giocatore, ad inizio stagione abbiamo fatto male tutti. Poi la squadra ha iniziato a far bene con il cambio di allenatore, io mi sono fermato di nuovo per infortunio. Non siamo delle macchine, purtroppo non sono riuscito subito ad ingranare. Ora il mister deve pagarci la pizza, l'ha promesso".

Sezione: News / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 20:45
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print