Stamane è intervenuto in conferenza stampa Piero Braglia. Il tecnico dell'Avellino si è così proiettato sull'impegno di sabato contro il Bari: "La partita si prepara da sola - riporta tuttoavellino.it - ma sicuramente non vedrete l'atteggiamento di Terni. Dobbiamo dare delle risposte, ma non dimenticate in che condizioni disputiamo queste partite. Ci giochiamo molto in termini di credibilità e in vista dei playoff. Stiamo lavorando bene e siamo tranquilli. Inutile caricare più del dovuto questa partita, sappiamo quanto sia importante, anche per i tifosi. Stavolta scenderemo in campo con l'atteggiamento giusto, per cui andremo in ritiro già da oggi. La scelta è stata mia, condivisa dalla società. Non mi sono piaciute alcune cose, non siamo in vacanza e se ce ne sarà bisogno il ritiro verrà pure prolungato. A me non va di sciupare tutto così".

In ottica playoff: "Ho visto tante squadre arrivare seconde ed essere eliminate. Si va avanti se si arriva bene fisicamente e mentalmente. Il secondo posto vale poco. Ora giochiamo bene queste quattro gare che mancano e vedremo alla fine dove saremo arrivati".

Le condizioni di singoli: "D’Angelo ha lavorato un po' a parte e un po' in gruppo. Adamo sta meglio, Carriero e De Francesco pure, sono tutti e tre in gruppo. Speriamo di non ricevere altre brutte sorprese come quella di Santaniello. Bernardotto? Pure lui sta bene, si è aggregato prima degli altri, ci dà una mano, ha caratteristiche differenti dagli altri. Forte? Non sta passando un bellissimo periodo". 

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 16:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print