Ultima sfida di campionato per il Bari, che al San Nicola ospiterà il Bisceglie per quella che si prospetta una gara di fuoco. Biancorossi e nerazzurri sono entrambi alla ricerca di punti, ma per due obiettivi diametralmente opposti: i galletti per confermare il quarto posto ed evitare di scivolare ulteriormente in graduatoria, mentre gli stellati, già condannati agli spareggi salvezza, aspirano alla vittoria per garantirsi il miglior piazzamento in vista dei playout. 

IL MISTER - Giovanni Bucaro è tornato sulla panchina dei pugliesi dopo esserne stato allontanato a gennaio a causa del perdurare di una crisi di risultati. L’ex tecnico dell’Avellino è stato richiamato a inizio a aprile dalla dirigenza dopo il fallimento della cura Papagni, incapace di dare la scossa a un ambiente sfiduciato

IL MODULO - Storicamente legato al 4-3-3, Bucaro a Bisceglie ha messo da parte i suoi tradizionali schemi di gioco per abbracciare un più equilibrato 4-4-2, che spesso lo si è visto alternare al 4-3-1-2, altro schieramento famigliare al tecnico siciliano. 

IL CANNONIERE - Grazie alle sette reti siglate nel corso del campionato il centrocampista Andrea Cittadino è il miglior marcatore della squadra. Due reti in meno per il marocchino classe 1995 Mohamed Mansour, tra i protagonisti in positivo della stagione dei nerazzurri stellati.  

IL PRECEDENTE - L’ultima sfida tra le due formazioni risale allo scorso 17 gennaio. Il punteggio finale ha visto la vittoria del Bari per 1-0.

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Ven 30 aprile 2021 alle 17:00
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print