Un Bari disattento ma a tratti molto piacevole non ha sfigurato nella prima uscita ufficiale della stagione. La prestazione contro la Paganese ha messo alla luce alcune problematiche su cui si dovrà continuare a lavorare. Dal punto di vista tattico i galletti non sono sembrati così organizzati e attenti nella fase di ripiegamento. Qualche errore individuale di troppo ha permesso ai campani di andare due volte a segno, in cui sono emerse delle imperfezioni (anche dovute al poco affiatamento) da parte dei due centrali difensivi, Di Cesare e Sabbione. Non perfetti anche gli esterni bassi, Costa e Berra, che però hanno confermato la loro importanza in fase di spinta.

In mediana Hamlili è stato l'uomo più importante per l'equilibrio della squadra, tanta corsa e lavoro sporco (preziosissimo). Il suo compagno di reparto, Scavone, come confermato dallo stesso Cornacchini, avrà bisogno di maggiore tempo per interpretare al meglio la nuova posizione (centrocampista centrale, non mezzala) ma, salvo una leggerezza in occasione della prima rete ospite, ha disputato una buona perfomance in ambo le fasi. 

Le cose migliori si sono viste in attacco e sulla trequarti, dove tutti gli interpreti hanno evidenziato le loro migliori qualità. Nel corso di queste settimane di ritiro i ragazzi hanno già raggiunto un buon feeling, come evidenziato dall'esemplare ripartenza in occasione del momentaneo 1-0. In fase di finalizzazione Kupisz si conferma una piacevole sorpresa, sempre pronto ad attaccare lo spazio ed inserirsi in area di rigore. Terrani si è distinto particolarmente per le capacità di saltare l'uomo con una certa costanza ed eleganza, oltre che di assist-man.

Probabilmente però i migliori nel complesso sono stati bomber Antenucci, in netta crescita dal punto di vista atletico e autentico trascinatore offensivo (oltre ai gol, una traversa e almeno un altro paio di nitide occasioni), e Neglia, molto bene come rifinitore sia dietro la punta che sull'esterno. Bene anche l'impatto dei nuovi entrati Simeri e D'Ursi, movimenti interessanti ed entrambi decisivi in occasione della rete decisiva. 

Sezione: Copertina / Data: Lun 12 Agosto 2019 alle 15:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print