E' un momento turbolento in casa Bari, con le cessioni di D'Orazio e Simeri e la contestazione di una parte della tifoseria contro mister Auteri. Domenica si gioca, e l'avversario non è dei più semplici. Al 'San Nicola' sarà ospite il Francavilla del ds Mariano Fernandez, che ai nostri microfoni ha presentato la partita: "Domenica con il Palermo è stata una vittoria importantissima, contro una squadra forte e blasonata. Abbiamo ottenuto tre punti che ci servono per la classifica, perché dobbiamo dare continuità ai risultati positivi che stiamo ottenendo. Adesso Palermo è il passato e stiamo preparando una partita altrettanto importante contro il Bari. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo contro i rosanero, perché nella prima frazione non abbiamo fatto benissimo. Troveremo una squadra forte e non possiamo permetterci di commettere degli errori. Dovremo fare un match quasi perfetto".

Il Francavilla viene da un buon momento di forma. Sono otto le partite senza sconfitta per i brindisini, che si sono messi alle spalle un inizio di stagione negativo: "All'inizio abbiamo avuto diverse problematiche che tutti insieme siamo stati bravi a superare e gestire. E' stato un inizio campionato complicato per diverse situazioni, ma nonostante tutto penso abbiamo fatto un buon girone d'andata. Adesso continuiamo su questa strada, crescendo partita dopo partita e acquisendo la consapevolezza di poter fare bene. Il nostro obiettivo resta la salvezza. Abbiamo una squadra più giovane dell'anno scorso, valorizziamo i giovani. Però siamo anche ambiziosi. Dopo aver ottenuto la salvezza non ci imporremo limiti e cercheremo di raggiungere i playoff".

Un commento sul Bari, reduce dalla vittoria risicata di Bisceglie: "I biancorossi sono una squadra forte, ben allenata da Auteri che conosco molto bene. Ha tantissima qualità, molte alternative e che sta facendo un buon campionato. Ritengo che il Bari abbia tutte le carte in regola per lottare per la vittoria del campionato insieme alla Ternana. Gli umbri stanno al momento facendo qualcosa di strepitoso, può essere la Reggina dell'anno scorso. Ci sono anche altre squadre che si inseriranno. Mancano ancora tante partite e tanti punti, sarà un girone di ritorno difficile. Nulla è detto. Commento su Auteri? Non sono la persona più indicata per giudicare gli altri. Credo però che sia un allenatore molto importante per questa categoria".

Nel Francavilla sarà assente il grande ex Leo Perez, con un passato nelle giovanili del Bari e recentemente ceduto all'Arezzo. Fernandez non fa drammi: "Leo è stato un giocatore importante per noi. Al suo posto è arrivato Ciccone che lo stavo seguendo da un po' di tempo, che in termini di mentalità e atletismo è molto simile. Arriveranno altri giocatori in attacco, il nostro percorso continua anche senza Perez. Lui è stato per noi un giocatore importante, sia dentro il campo che fuori". 

Sezione: Esclusive / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 22:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print