Intervistato in esclusiva ai nostri microfoni, l’ex tecnico di Lumezzane e Livorno Antonio Filippini ha parlato di Manuel Marras, allenato durante l’esperienza in Toscana, e della sfida a distanza per la promozione tra Bari e Ternana. Ecco le sue parole: “Marras è un giocatore che quando è in giornata nell’uno contro uno fa la differenza. Ha bisogno di essere il leader in un gruppo e questa leadership e riuscito a conquistarla facendosi conoscere dalla società e dai compagni di squadra. Molto probabilmente le sue prestazioni da adesso in poi continueranno a migliorare perché è un giocatore che faceva la differenza in Serie B e la farà anche in Serie C. Per i galletti è come se fosse un nuovo acquisto del mercato di gennaio”.

Sulla lotta promozione: “La Ternana sta facendo un campionato straordinario e sta sbagliando davvero poco, anzi non ha mai sbagliato. Il Bari dovrà approfittare di un ipotetico passo falso delle Fere, ci sono nove punti di svantaggio, possono essere recuperati. Il Bari può vincere tante partite e la Ternana può perdere qualche punto per strada e già in quel modo ti ritroveresti a ridosso della testa della classifica, poi ci sarà anche il cruciale scontro diretto che potrebbe rimescolare le carte. Il Bari può giocarsela benissimo, sono due squadre che possono vincere tante partite”.

Infine un saluto al suo ex giocatore: “Saluto Manuel volentieri e gli faccio un grande in bocca al lupo per il prosieguo della stagione. Gli auguro di migliorare sempre di più anche sotto l’aspetto della mentalità e dei gol fatti dato che a Bari sicuramente saranno contenti di queste sue prestazioni”.

Sezione: Esclusive / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 23:00
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print