Giovanni Tiberi, doppio ex di Bari e Ternana, segue con particolare interesse il duello in vetta alla classifica tra le due compagini, che sono parte integrante del suo passato da calciatore:“Vedo tutte le domeniche le partite di entrambe le squadre. Mi auguro che salgano, per il blasone e l’ambiente di alto livello che ambedue hanno. Dal punto di vista tecnico, per me la Ternana è nettamente superiore a tutte le altre, è fuori categoria. Lucarelli vince con i cambi, perché ha una rosa degna di una serie superiore. Quando puoi sostituire Falletti con uno come Vantaggiato, vuol dire che non sei da C. Hanno venti titolari, sono tutti molto affiatati. Il Bari sta soffrendo un po’ la pressione, che deriva dall’obbligo di vincere. La Ternana, invece, vola sulle ali dell’entusiasmo. Il campionato è ancora lungo, la piazza barese deve avere fiducia.”

Interrogato sulle qualità dell’organico del club dei De Laurentiis, il quarantasettenne ha le idee chiare: “Antenucci, con il quale ho giocato ad Ancona, è sicuramente la punta di diamante dei biancorossi. In un momento non facile come questo, il gruppo barese deve isolarsi dalle polemiche, non ascoltare le opinioni che circolano sui social, non farsi condizionare da quel che si legge sui giornali.”

Sezione: Esclusive / Data: Mar 15 dicembre 2020 alle 23:00
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print