Ospite a Cellamare nell'evento organizzato per celebrare le maglie storiche biancorosse "Il Bari, le maglie e il calcio di una volta", Igor Protti è intervenuto ai nostri microfoni: "Per me è una gioia tornare a Bari. Tornare a Bari è come tornare a casa. Il campionato di Serie C? Difficile e particolare. Non bisogna esaltarsi nei momenti belli così come non deprimersi. Ce la si gioca nelle ultime dieci partite, chi avrà il braccino meno corto arriverà primo. Il Bari ha giocatori importanti e una piazza fantastica, sono convinto se la giocherà fino alla fine. Ci sarebbero poi i play-off: mi auguro di no, ma diventa un altro campionato. I miei ricordi? Sono stati quattro anni meravigliosi, scegliere un episodio è difficile. E' più facile scegliere un gol: dico sempre il secondo gol con la Cremonese nel 95-96 in casa. Come momento non uno ma tantissimi. Un abbraccio caloroso ai tifosi, con la speranza che presto tutti possano avere le soddisfazioni che questa città merita. E' una tifoseria meravigliosa".

Sezione: Esclusive / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 19:45 / Fonte: dal nostro inviato Giosè Monno
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print