Primo acquisto della sessione invernale di calciomercato, già in rete nella sfida contro il Rieti. Mattia Maita non ha perso tempo. Oggi la conferenza di presentazione da calciatore del Bari: "Come esordio è stato il migliore in assoluto, sono felicissimo. Stare a Bari è bellissimo, spero di dare una mano alla squadra a vincere il campionato".

Maita è un ex Reggina, squadra rivale del Bari: "Reggio è stata la piazza che mi ha cresciuto, una seconda casa. Sarà una partita speciale. Prima però c'è la Sicula Leonzio: pensiamo alla gara di domani, poi alla Reggina".

Maita descrive così il mancato salto in B: "Se non sono andato in B significa che ci andrò quest'anno col Bari". Da Catanzaro sono arrivate critiche su Maita... "Rispondere di pancia non fa mai bene: risponderò sul campo. A Catanzaro ho dato tutto, mi dispiace ma è andata così".

"Ho fatto il play e la mezz'ala. Sarò a disposizione del mister, non è un problema il ruolo - continua Maita - D'Ursi? E' un'amicizia che dura dall'anno scorso, stavamo sempre insieme e quest'estate abbiamo fatto le vacanze insieme. E' un giocatore che fa la differenza, anche in B secondo me. Che idea mi ero fatto del Bari? Una squadra fortissima, che vince da un bel po' di tempo. Cercherò di entrare nei meccanismi, sono a completa disposizione. Cose negative contro il Rieti? Non ne ho viste, anche la Juve si difende...".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 21 Gennaio 2020 alle 13:40
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print