La Gazzetta dello Sport intervista oggi Bepi Billon, ex tecnico del Bari: "Avendo allenato sia il Bari che la Reggina, non sono di parte. E’ vero, piuttosto, che un distacco di 10 punti a 22 giornate dalla fine dei giochi, non può far calare il sipario delle speranze. Al Bari e a qualsiasi squadra sia nelle stesse condizioni di classifica. La squadra di Toscano finora non ha sbagliato un colpo. E’ in testa con pieno merito. Ma se commettesse l’errore di ritenersi al sicuro, sarebbe cotta. Certo la partita della promozione ora è in mano alla Reggina, se proseguisse con questo passo, non ci sarebbe storia. In caso contrario, il Bari deve essere pronto ad approfittarne".

Pillon mantiene alta la fiducia sul valore del Bari... "Per me il Bari è la squadra da battere, può vincerle tutte fino in fondo. Antenucci? Mirco ha fatto 24 gol nel mio Ascoli, meglio di sempre. Formava una coppia straordinaria con Bernacci. E’ un attaccante che vede la porta come pochi. Ha fatto bene anche in A, ma in assoluto non ha raccolto quel che meritava. E’ un bravissimo ragazzo, oltre che un attaccante con i fiocchi. Dopo ogni allenamento si fermava sul campo per perfezionarsi ulteriormente".

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 29 Novembre 2019 alle 07:30
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print