Continua a far discutere lo scontro fra le tifoserie di Bari e Lecce, dirette rispettivamente a Castellammare di Stabia e Roma. Parole di condanna sono arrivate anche dal primo cittadino del capoluogo pugliese Antonio Decaro, riportate sul sito dell'edizione locale di Repubblica: "Da sindaco, da barese e da tifoso mi vergogno per loro e chiedo scusa a nome di Bari. In una giornata in cui in città si è vissuto un momento di preghiera e di pace in un clima di serenità e accoglienza per l'arrivo del Papa, queste notizie fanno ancora più male. Non credo ci siano parole per commentare l'accaduto, se non quelle di condanna assoluta verso azioni così vili e violente che nulla c'entrano con lo sport e i suoi valori. La storia della nostra città e della squadra di calcio non ha niente a che fare con queste persone, che speriamo ricevano una punizione esemplare".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 23 Febbraio 2020 alle 18:15
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print