Sono giorni caldi in casa Bari tra la questione allenatore da risolvere al più presto, l’organizzazione del ritiro e di conseguenza della prossima stagione e il mercato che incombe. I tifosi stanno vivendo queste settimane con gran fermento per capire cosa accadrà nei prossimi mesi, ma la delusione per la mancata promozione in Serie B è ancora tanta, naturalmente. Ciò si evince dai commenti sulla nostra pagina Facebook.

A proposito di Vivarini, Frank scrive: “Una società seria ha già programmato la prossima stagione e i De Laurentiis sanno fare calcio. Purtroppo sarà Vivarini l’allenatore”. Della stessa idea Vincenzo: “Vivarini da esonerare senza se e senza ma”. Non mancano però gli estimatori, come Pier (“Ci fosse stato lui da inizio campionato, adesso saremmo in Serie B”). Guardando i commenti dei tifosi, il mister è tra i più bersagliati.

La delusione dei tifosi riguarda anche Karim Laribi, che ha salutato la città nelle scorse ore (prestito scaduto). Secondo Umberto, "doveva fare la differenza e non l’ha fatta", dello stesso avviso Giuseppe: “Una mezza delusione”.

Come detto, l’altro argomento delicato è quello relativo al mercato. Cosa servirebbe al Bari? Paolo dice: “Un difensore più rapido, una mezz'ala più tecnica, una punta”. Secondo Andrea servirebbero "un difensore più rapido, almeno un terzino , due mezzali con più tecnica e un attaccante", mentre Francesco vorrebbe "Gaetano in prestito dal Napoli".

L’analisi più ampia sul mercato la fa Domenico: “Servono due terzini come Mammarella della Ternana. Tutto il centrocampo è da rifare, con un regista con personalità che sappia dettare i tempi di gioco. Servono poi altri due attaccanti da affiancare ad Antenucci e Simeri. Personalmente farei rientrare Neglia e tratterrei D'Ursi, che serve quando devi giocare in contropiede. Vale la stessa cosa per Terrani. Doovrebbero arrivare almeno 10 nuovi giocatori di spessore e devono uscirne altrettanti”.

Sezione: News / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 17:00
Autore: Rino Cimini
Vedi letture
Print