Il campionato di Serie C è finito e adesso il rush finale dei playoff è alle porte. La competizione partirà il 9 maggio con la fase girone, in cui le squadre classificatesi dal quarto al decimo posto di ogni tabellone si sfideranno per avanzare nella gara. Nel girone A si affronteranno, tra le altre, la Juventus U23, il Grosseto, il Pontedera e l’Albinoleffe, che partiranno come vere e proprie outsiders.

La squadra bergamasca ha concluso il campionato al settimo posto, mentre in coda alla zona playoff ci sono i giovani bianconeri. L’Albinoleffe ha raggiunto ottimi risultati in trasferta, vantando una media di 1,76 punti a partita, ma in casa ha ottenuto ben nove pareggi. 36 gol subiti sono un ottimo numero se si considera che il Como, vincitore del campionato, ne ha incassati 44.

Al contrario, invece, la Juventus U23 ha rimediato ben nove sconfitte fuori dalle mura amiche, e i 50 gol subiti – peggior dato tra le squadre dei playoff – non bilanciano le 52 marcature messe a segno, solo sette in meno del Como.

Da non sottovalutare il Pontedera, che può essere una bella gatta da pelare. Nelle ultime nove partite ha perso solo una volta, e in stagione è riuscita a strappare punti a squadre come Renate, Alessandria e Pro Vercelli. Più abbordabile invece il Grosseto; nonostante sia arrivato al nono posto, il club toscano era fuori dai playoff fino alla terzultima giornata.

Numerosi giocatori insidiosi si celano tra le fila di queste quattro squadre. L’ala destra dell’Albinoleffe Jacopo Manconi ha vissuto una stagione straordinaria, trascinando i celesti con quindici segnature. L’ex Novara condivide la testa della classifica marcatori del girone con il bomber del Pontedera Andrea Magrassi.

Nella seconda rosa della Juventus, invece, abbondano le giovani promesse, spesso messe sotto i riflettori nelle gare con la prima squadra. Nicolò Fagioli, Radu Drăgușin e Félix Correia sono solo alcuni dei nomi su cui i bianconeri puntano per il futuro, e che potrebbero sfruttare il palco dei playoff di Serie C per mettersi in mostra.

Infine, l’attacco del Grosseto potrebbe rivelarsi pericoloso. L’ala Elia Galligani e le punte Filippo Moscati e Filippo Boccardi vantano in collettivo un bottino di venticinque gol e sette assist.

Sezione: News / Data: Mer 05 maggio 2021 alle 22:00
Autore: Gabriele Ragnini
Vedi letture
Print