Multa ridotta per il Bari che, in seguito alla decisione del Giudice Sportivo di comminare un'ammenda di 2000 euro dopo il match col Catanzaro dello scorso ottobre (poiché persona non identificata, ma riconducibile alla società, indebitamente presente nel recinto di gioco, rivolgeva una frase offensiva a un calciatore della squadra avversaria), aveva fatto ricorso.

"Il reclamo n. 76, proposto dalla società S.S.C. BARI S.P.A. avverso la sanzione dell’ammenda di € 2.000,00 inflitta alla reclamante seguito gara Bari/Catanzaro del 23.10.2019 è parzialmente accolto e, per l’effetto, si riduce la sanzione dell’ammenda ad € 1.500,00", l'esito giunto dalla Corte sportiva d'Appello.

Sezione: News / Data: Sab 07 dicembre 2019 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print