In molti ricorderanno la calda estate del 2018, quando il Sindaco di Bari doveva scegliere a chi affidare il titolo della fallita FC Bari 1908. Tante le cordate che si sono contese la squadra biancorossa. A spuntarla come sappiamo è stata la famiglia De Laurentiis, in un testa a testa con Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, proprietario anche della Salernitana, si dichiarò molto interessato ad acquisire il club pugliese, spinto oltre che dalle sue origini paterne anche dalla voglia di riportare in alto il galletto.

Dopo due anni Lotito potrebbe tornare in auge per rilevare un altro club glorioso del Meridione: il Catania. Gli etnei non versano in buone acque, e così negli ultimi giorni si stanno alimentando voci su un possibile interessamento del numero uno della Lazio.

Ne ha parlato il giornalista de "Il Messaggero" Emiliano Bernardini ai microfoni di Bella Sport: "Qualcosa è arrivata anche qui a Roma. Seppur in maniera più attutita rispetto a Catania. Non è un segreto che i due presidenti si conoscano da tempo, sono amici, hanno lavorato insieme. Credo magari in un supporto - si legge su tuttocalciocatania.com - ma è difficile che Lotito possa entrare all’interno del Catania in maniera ufficiale. Un altro rumors che gira parecchio nella capitale è invece che Lotito stia prestando soccorso al Messina. Di queste voci ne circolano tantissime. Si era parlato in passato anche di Rieti e Bari. Lotito è esperto conoscitore della materia. Senza troppe false illusioni io credo che Lotito lavori molto con diversi presidenti, soprattutto in chiave Salernitana. In caso di promozione in Serie A dei granata Lotito sarebbe costretto a lasciare la presidenza perchè non può tenere due squadre in A, allora sta dando un’occhiata altrove per vedere se c’è la possibilità di ripetere la stessa operazione fatta a Salerno. Catania è una piazza molto calorosa e seguita, ne avrebbe sicuramente da guadagnare".

Sezione: News / Data: Mer 19 Febbraio 2020 alle 19:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print