L’ultimo successo con il Catanzaro, ottenuto con una buona prestazione corale, ha donato morale e fiducia agli uomini di mister Auteri. Pure Lorenzo Sibilano, intercettato dai microfoni della nostra redazione, ha commentato positivamente il gioco mostrato al cospetto dei giallorossi: “Tenendo presente anche l’avversario, che ha un ottimo organico per la Lega Pro ed una squadra molto organizzata. Però il Bari è stato bravo ad interpretare la partita nel modo giusto, si sono viste delle buone trame rispetto alle ultime uscite. Ha fatto una vittoria importantissima, che comunque dà la possibilità di non distanziarsi molto dalla Ternana”.

Sullo sfogo di Mirco Antenucci nel post-gara: “Da una parte lo capisco, perché magari si sentono voci su di lui quando fa qualche prestazione più opaca. Penso che sta dimostrando anche quest’anno tutto il suo valore: il gol che ha realizzato dimostra che fa ancora la differenza. Per me non bisogna mettere in discussione un giocatore come Antenucci. D’altra parte, però, è normale che in una piazza come Bari ci sia una pressione addosso e quindi, essendo uno dei galletti più rappresentativi, potrebbe essere un po’ preso di mira. Ma penso che stia rispondendo alla grande, a suon di gol, perché comunque continua a segnare ed è una cosa importantissima”.

Le zero reti subite nelle scorse due sfide sono un aspetto davvero fondamentale per l’ex difensore biancorosso: “È importante perché poi alla fine, al di là del pacchetto offensivo presente che secondo me è uno dei più forti della categoria, se non addirittura il più forte con i sette attaccanti di ottimo livello, i numeri dicono che negli anni i campionati si vincono con le migliori difese. Questo è un segnale positivo, si deve tenere alta la concentrazione ed evitare ogni possibile disattenzione, che può costare cara”.

Sezione: Esclusive / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print