Simeri, Pozzebon, Iadaresta, inizia la sfida del gol. E il mercato...

Una maglia, tre bomber
08.12.2018 11:00 di Davide Giangaspero   Vedi letture
Simeri, Pozzebon, Iadaresta, inizia la sfida del gol. E il mercato...

Una cosa è certa. Cornacchini avrà l'imbarazzo della scelta. Il Bari si è mosso già con grande pragmatismo in questa sessione di mercato, regalando al suo tecnico due calciatori distanti d'età ma dal profilo assicurato. Bianchi per la difesa, Iadaresta per l'attacco, ed è proprio quest'ultimo a innescare la fantasia dei tifosi, in ragione del ruolo di bomber che promette di interpretare a Bari.

Una sfida del gol quella che potrebbe andare in scena nelle prossime settimane in Puglia. Sì, perché il Bari già contava su due profili niente male e per giunta peperini: Simeri e Pozzebon già davano la sensazione di rappresentare un mezzo lusso nell'alternanza che, spesso e volentieri, lasciava scontento uno dei due. Con Iadaresta il giochino cresce di argomenti e possibilità. Attaccante smaliziato, in grado di battere a rete con continuità devastante, l'ex Latina - che ha lasciato un club dove era numero uno - conta di legittimare la scelta invernale.

MERCATO - Lecito chiedersi se una mano la darà il calciomercato. Pozzebon resterà a Bari? Ad oggi nessuna voce sensibile, a proposito di una cessione dell'ex Catania, è da registrare: ma le vie del mercato sono infinite, e quelle del Bari mantengono una dimensione da "effetto a sorpresa" che non lascia trascurare nulla. Dentro un attaccante, via un altro, potrebbe anche essere una strada da monitorare nei prossimi giorni. Così come la convivenza potrebbe anche non spaventare. Quel che è certo è che c'è una maglia, che prima era per due ed oggi è per tre. Le fonti del gol, al Bari, proprio non mancheranno.