Il Bari è scivolato ancor più dopo il pareggio col Teramo. La Reggina è ora distante 10 punti. Il Corriere dello Sport analizza: "Per fortuna al traguardo, escludendo la sosta, mancano ancora quattro mesi di partite. Vivarini fin dal suo arrivo sulla panchina biancorossa si è affrettato a chiarire che era importante mantenere la posizione acquisita per poi sferrare l’attacco dopo la sosta di gennaio".

Ora, però, un calo: "Stranamente il Bari ha improvvisamente rallentato la marcia, proprio nel momento in cui si è trovato di fronte un calendario più abbordabile, senza scontri diretti tranne quello col Potenza nella seconda domenica di dicembre".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 26 Novembre 2019 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print