Intervenuti a TeleBari, Francesco Corsinelli ed Eugenio D'Ursi hanno commentato l'attesa verso i play-off. "Non vediamo l'ora di iniziare il nostro cammino - ha spiegato il terzino - L'amicizia con D'Ursi? Lui è un punto d'appoggio, se abbiamo problemi con una chiacchierata si risolve tutto. La partita di ieri in famiglia? E' stata bella, abbiamo messo benzina nelle gambe, bisogna andare a tremila. Speriamo di lasciare il segno io e D'Ursi, soprattutto lui coi suoi gol. Contro chi giocheremo lunedì? Dico Padova. Io ho visto un po' di Padova, D'Ursi ha visto il Catanzaro. Cosa sarà determinante? Bisognerà tenere la palla più a lungo possibile, le energie con questo caldo se ne vanno subito. Poi ovviamente bisogna far gol per vincere".

Così, invece, D'Ursi: "Corsinelli? Siamo in sintonia su tutto. Siamo sempre insieme. Ci sfoghiamo a fine partita. Il mio Catanzaro eliminato ieri? Ci sta, il Potenza aveva più risultati a disposizione. L'avversario di lunedì? Dico Triestina. Cosa servirà ai playoff? Dobbiamo fare subito gol, solo così si possono mettere i risultati al sicuro. I pareggi non sono buoni, l'anno scorso sono uscito con un gol al novantesimo, è sempre rischioso non chiuderla...".

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 15:15
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print