Dal web - Flop Avellino, Cornacchini criticato: "Rimedia figuracce"

19.08.2019 20:15 di Gabriele Bisceglie   Vedi letture
Dal web - Flop Avellino, Cornacchini criticato: "Rimedia figuracce"

Il Bari, uscito sconfitto dal Partenio di Avellino, è stato eliminato anticipatamente dalla Coppa Italia di serie C. Ad un primo tempo tutto sommato sufficiente, in cui i galletti sono andati vicini alla rete del vantaggio, ha fatto seguito un secondo tempo a tratti preoccupante, dove hanno regnato svogliatezza e mancanza di idee, utili per agguantare il pareggio del passaggio del turno. Come da previsione, sulla nostra pagina Facebook, si sono scatenate le critiche della piazza biancorossa nei confronti di mister Cornacchini, già considerato come unico e vero imputato di questa sconfitta.

Tra le tante motivazioni date al flop dai tifosi, c’è anche la mancanza di una mentalità vincente e di identità: “Squadre che vogliono vincere devono avere mentalità vincenti e chi deve inculcare tale mentalità nella testa dei giocatori è l’allenatore”, “Se con 2 risultati su 3 non si è passato il turno, allora c'è da pensare un po’…”, “Lo scorso anno era una squadra messa in piedi in pochi giorni, ma quando si potrà dire che è colpa di Cornacchini se il Bari gioca male e rimedia figuracce”, “Cambiano gli interpreti ma la musica non cambia, il gioco latita”.

Tra i commenti degli utenti anche il paragone con l’Avellino, partito in ritardo ma capace di uscire vincitore dal match: “L’Avellino è davvero una squadretta ancora in costruzione”, “È la prova che nel calcio prendere solo nomi non sempre premia”, “Ho l'impressione che la gente che è scesa dalle categorie superiori (e quindi quasi tutti) non si sia calata ancora nella categoria”, “Siamo stati sconfitti da una squadra nettamente inferiore al Bari, costruita meno di un mese fa con giocatori di bassa classifica e di serie D. Gioco inesistente, giocatori svogliati, palla lunga e mai un tiro in porta”.

Qualche utente, però, sdrammatizza, cercando di pensare solo in ottica campionato: “Partite che non contano, da domenica si vede”, “Calcio d’agosto”, “Squadra tutta nuova, ci vuole pazienza”.