Il Bari, reduce dalla netta vittoria contro il Picerno, è ora atteso dall’importante doppio turno consecutivo in trasferta. Gli uomini di mister Vivarini, contro Cavese e Ternana, sono chiamati a raggiungere l’intera posta in palio. Un modo per mantenere costante il proprio passo, cercando di mettere pian piano nel mirino la capolista Reggina. E da questo punto di vista, sulla nostra pagina Facebook, i tifosi hanno iniziato a rievocare con forza la parola priscio negli ultimi giorni.

“E vai con il priscio!”, incita subito Michele. “Il priscio aumenta se la squadra va in serie B”, riflette Cosimo, mentre Aldo prova già ad immaginare la possibile situazione: “Se vincete le prossime due trasferte, il priscio sarà notevole alla prima sfida in casa con l'Avellino”.

I sostenitori biancorossi, riferendosi alle recenti parole rilasciate dall’ex galletto Gaetano Castrovilli, hanno anche colto l’occasione per commentare il suo exploit stagionale. “Bel giocatore, gioca sempre a testa alta e senza guardare la palla… Farà tanta strada!”, la sponsorizzazione di Vito, mentre Michele ricorda: “Questo calciatore ha fatto progressi notevoli. A Bari era troppo fragilino, ma si vedevano le sue qualità tecniche. Adesso invece è maturato abbastanza da essere considerato uno dei migliori giovani della serie A”. Viceversa, è davvero molto amaro il pensiero lasciato da Matteo: “Talento di razza purissima, andato via troppo presto per quello che tutti sappiamo. Sarebbe stato un pilastro su cui fondare le basi per la rinascita, invece è stato svenduto per pochi danari. Chiunque rovini il calcio così, speculando e portando al fallimento società, merita di starne per sempre lontano. Ma noi torneremo presto”.

Non hanno riscontrato grande successo le dichiarazioni fatte dall’ex presidente del Bari Antonio Matarrese, che ha criticato la mancanza di baresità nella società dei De Laurentiis. “Diciamo che le ultime due esperienze con baresi hanno portato al fallimento. Forse era meglio provare con i forestieri”, ironizza Giuseppe, mentre Michele muove un aspro giudizio: “Continuate a dare tanta importanza a questi signori che ci hanno portato ad un fallimento programmato dopo aver incassato tanti soldi, ignorateli per favore”.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 18:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print