Il Bari ieri non è andato oltre il pareggio contro la Viterbese. Oggi, sulle frequenze di RadioBari, è intervenuto il presidente Luigi De Laurentiis: "Peccato, poteva essere un'occasione ghiotta per recuperare punti. Quando ci sono queste soste è problematico perché bisogna ritrovare la concentrazione, la lucidità. Ieri siamo andati su un campo non facile: la gara è stata aggressiva, e il dispiacere che ho è che Hamlili ha una frattura. Il calciatore della Viterbese è entrato come una macchina. Tra questo e la loro difesa che si è barricata, è stato difficile arrivare al risultato, ben venga il bellissimo gol di D'Ursi sul finale".

"Il quindicesimo risultato utile consecutivo non è poco. Comunque c'è soddisfazione, ma bisogna gettare le basi per le prossime partite. E' un primo monito quello di ieri per essere ancora più uniti e squadra - spiega De Laurentiis - La sosta lunga? Noi non siamo un paese svizzero e preciso: siamo un paese negativo dal punto di vista della gestione delle burocrazie, in questo caso di un campionato. Non giocare a fine dicembre è stato un problema, ora avremo un infrasettimanale. Se uno voleva darsi un tono è stata un'ottima operazione, ma abbiamo subito un mese di stop".

Il mercato, a maggior ragione dopo l'infortunio di Hamlili... "Hamlili è stato un problema di ieri pomeriggio, non abbiamo ancora pensato a cosa fare. Sul mercato stiamo operando per potenziare alcuni reparti: metteremo mano in maniera intelligente per avere una squadra ancora più completa. Laribi e Ninkovic? Al momento vorrei portare a casa dei risultati", taglia corto il presidente.

Lo stadio... "Mi sono sentito nei primi giorni dell'anno con Petruzzelli e il sindaco Decaro: c'è l'intenzione di trovare nuove soluzioni per riconsegnare alla città uno stadio migliore. Ci vorrà un po' di tempo, ma già oggi stanno organizzando i primi 5mila nuovi seggiolini, sarà la prima parte, poi arriveranno gli altri, e ci sarà un primo abbellimento, ma ovviamente poi c'è tutto il resto. Lo stadio è una grande priorità".

I propositi... "Lavorare duro, ancora più del 2019. Siamo molto motivati, la società sta prendendo sempre più forma, siamo un po' più sicuri. In maniera strapositiva vogliamo continuare a costruire un percorso solido. Il merchandising e gli store? Un ottimo riscontro, il negozio di Corso Cavour va bene, così come quello dello stadio. Adesso lavoreremo ancora, per il prossimo campionato saremo ancora più pronti".

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 13 gennaio 2020 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print