Frattura scomposta della clavicola destra. Una brutta tegola sulla cresta dei Galletti, un infortunio che terrà Hamlili lontano dai campi di gioco per almeno sei - otto settimane. Un imprevisto che costringerà il Bari a rivedere i piani di mercato. Non sarà impresa semplice sostituire la mezzala italo marocchina, apparsa tra le più liete conferme della mediana biancorossa. Awua e Folorunsho hanno caratteristiche tecniche differenti e - fino a questo momento - non hanno convinto appieno Vivarini. Per quanto concerne Awua non è da escludere una sua cessione. Secondo alcune indiscrezioni, a Cesena farebbero carte false per averlo. 

Vivarini proseguirà con il modulo 4-3-1-2, la strada è ormai tracciata. Facile dunque ipotizzare che dal mercato arriveranno due mezzali ed un trequartista. Nelle ultime ore avrebbe preso quota il nome di Francesco Corapi, attualmente di proprietà del Trapani. Il centrocampista calabrese - abile sia come regista, sia come mezzala destra - rappresenta l’alternativa che più si avvicina per grinta e caratteristiche tecniche ad Hamlili. Potrebbe prendere corpo uno scambio con Kupisz, fuori dai piani biancorossi. 

Si tratta di un calciatore che ha piena confidenza con la vittoria, avendo conquistato due campionati a Parma, ed uno a Trapani. La concorrenza non manca, con il Catanzaro pronto ad abbracciare il figliol prodigo. I programmi ambiziosi del Bari dovrebbero fare la differenza nella scelta finale del calciatore. Molto vicino sarebbe anche Karim Laribi, attualmente in forza all’Empoli, ma di proprietà dell’Hellas Verona. Laribi è estremamente duttile, e potrebbe occupare le posizioni di mezzala sinistra e trequartista. Calciatori abituati a vincere, ecco cosa cerca il BariLaribi è fresco di promozione in serie A, non certo un dettaglio di poco conto per una squadra chiamata obbligatoriamente a primeggiare. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 14 gennaio 2020 alle 10:15
Autore: Raffaele Garinella
Vedi letture
Print