I due allenatori che questo pomeriggio, alle 17.30, si affronteranno al “S. Nicola”, nella gara del primo turno di Coppa Italia tra Bari e Trastevere si sono già fronteggiati in passato, con alterne fortune. Gaetano Auteri, attuale tecnico dei galletti, all’epoca, era alla guida del Gallipoli, che avrebbe trionfato nel campionato di C2 2005-’06, dominando incontrastato la stagione e chiudendo al primo posto con ben dieci lunghezze sulla seconda, il Taranto.

Ben più tribolato fu il percorso del Rieti di Sergio Pirozzi, oggi al timone della squadra trasteverina, ai nastri di partenza del campionato di D. Tre lustri fa, il mister portò alla salvezza gli amaranto-celesti laziali, centrando l’obiettivo solo ai playout. Negli scontri diretti tra le due compagini in campionato, però, il bilancio fu sorprendentemente pari, con una vittoria per parte. Il 5 dicembre 2005, nell’ultima giornata d’andata, i giallorossi salentini, in casa, ebbero la meglio sugli avversari, con un secco 2-0. Ad aprire le marcature, dopo più di mezz’ora di equilibrio, fu un tiro dagli 11 metri di Josè Ignacio Castillo, che qualche anno più tardi avrebbe indossato la maglia barese. Il raddoppio arrivò, ad opera di Minadeo, a dieci minuti dal termine.

Identico risultato, a parti invertite, si ebbe anche al ritorno, quando la squadra di Pirozzi superò i più quotati avversari, già promossi nella categoria superiore, grazie agli acuti di Gabrieli e Fanesi. Quella vittoria permise ai laziali di classificarsi quattordicesimi in graduatoria, accedendo così agli spareggi salvezza, poi vinti ai danni del Latina.

Sezione: News / Data: Mer 23 settembre 2020 alle 14:30
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print