Il difensore centrale del Catania Tommaso Silvestri, al termine della sfida di questo pomeriggio contro il Bari, terminata 1-1, ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali del club etneo: “Credo che la nostra sia stata una risposta da grande squadra. Non era facile andare sotto 1-0, rientrare in campo e fare un secondo tempo come quello che abbiamo disputato. Sono molto amareggiato, perché la vittoria sarebbe stata fondamentale per noi, ma soprattutto per la nostra gente. Oggi volevamo regalare i tre punti ai tifosi ed alla città, perché quotidianamente riceviamo attestati di stima. Abbiamo creato in questi mesi un grande gruppo, ed il nostro obiettivo, ai playoff, è cercare di portare a casa il miglior risultato possibile. Sarà dura, però la seconda frazione di oggi ci conferisce fiducia. Credo che vincere sarebbe stato il giusto premio per tutti i sacrifici che abbiamo fatto fino ad ora.”

Silvestri esprime un solo appunto, nei confronti dei suoi compagni: “Ci dobbiamo rimproverare l’atteggiamento del primo tempo, siamo stati contratti, stanchi, un po’ sulle gambe. Però, analizzando la partita, abbiamo concesso loro un tiro da fuori ed il gol, in 90 minuti, contro una compagine d’alto livello come il Bari. Nei secondi 45 minuti non sono usciti dalla loro metà campo, ed abbiamo provato in tutti i modi a portare a casa il risultato pieno. Sbagliare un rigore capita a tutti. Ora, sarà importante lavorare bene in settimana, e tutti i ragazzi accettano le scelte dell’allenatore in maniera intelligente e positiva. Mercoledì ci faremo trovare pronti, con la Paganese.”

Sezione: News / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 23:00
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print