“La sconfitta di stasera non sta né in cielo né in terra. Stavo in volo e quando sono venuto a sapere del risultato sono andato su tutte le furie. La posizione del mister non è in bilico ma sono indiavolato, perché qui a tante parole non seguono fatti concreti. Dovevamo vincere il campionato, invece oggi ci troviamo a dieci punti dalla vetta”. Sono parole dure quelle pronunciate dal presidente della Ternana, Stefano Bandecchi, dopo la sconfitta interna subita contro la Casertana.

Il patron rossoverde ha poi rincarato la dose: “Non sono contento per niente. La squadra non ha tirato fuori il coraggio necessario per portare a casa la vittoria. Devono decidere quale piega deve prendere la stagione e tutti insieme tirare fuori gli attributi per raddrizzare una situazione non certo piacevole - riporta il Corriere dell’Umbria - Ognuno si deve prendere le proprie responsabilità. Però lo ripeto: questa è una sconfitta che non deve essere neanche concepita nella testa della squadra. Come ogni mese pago tutti gli stipendi in maniera puntuale e ineccepibile. Mi aspetto molto di più”.

Sezione: Serie C / Data: Lun 9 Dicembre 2019 alle 22:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print