Pochi giorni separano il Bari dalla partenza ufficiale della sessione invernale di calciomercato. Trenta giorni di contrattazioni e trattative durante i quali rinforzare e puntellare una rosa già competitiva e affiatata. Come raccolto dalla nostra redazione, non mancano le offerte per alcuni pezzi pregiati della rosa di Gaetano Auteri. A partire dal forte interessamento del Pescara per Adriano Montalto, arrivato in estate dalla Cremonese e tra gli interpreti principali di questa prima parte di stagione. Non solo gli abruzzesi sul classe 1988, su cui sarebbe piombato anche un top club di Serie C del Girone B, seppur la volontà del Bari resti quella di trattenere il centravanti siciliano almeno fino a fine stagione. 

Tra le sorprese di questo girone d’andata anche Mattia Maita, che a centrocampo ha stupito tutti con le sue giocate di qualità, stregando tifosi e addetti ai lavori. L’ex Catanzaro, in scadenza di contratto a giugno 2021, sarà libero di firmare con un’altra squadra a partire dal prossimo 1º febbraio e per il momento la sua permanenza in biancorosso è tutt’altro che scontata. Chi invece è già con le valigie in mano è Francesco Corsinelli, che, a meno di colpi di scena, è destinato a salutare Bari. Per lui le speranze di permanenza sono attestate intorno al 5%, complice un difficile avvio di stagione e uno scarso utilizzo da parte di mister Auteri, che lo collocano in cima alla lista dei partenti. 

In attesa del via ufficiale alle trattative, c’è già fermento in casa biancorossa per un mercato che si preannuncia cruciale per tentare di ribaltare le attuali gerarchie del campionato.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 29 dicembre 2020 alle 16:45
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print