Il sorteggio per la 2^ fase nazionale dei playoff ha accoppiato Bari e Ternana e per parlare di questa sfida abbiamo contattato in esclusiva l’ex tecnico delle Fere, Sandro Pochesci. Ecco le sue parole: “Sono due squadre costruite per vincere ed è un peccato che si incontrino così presto perché mi sarebbe piaciuto vederle in finale. È impossibile ipotizzare lo stato di forma delle due: non si sa se la Ternana è stanca, se il Bari è imballato e quindi parliamo di una partita che potrà mostrare tante sfaccettature. Così come detto per la gara di Monopoli, ribadisco che anche quella del San Nicola sarà una partita da tripla. Questa è una finale anticipata e da sportivo mi auguro vinca il migliore ma da tifoso mi auguro vinca la Ternana; so che mi farò qualche nemico a Bari ma purtroppo sono fatto così, sono sincero e da tifoso non posso che augurarmi la vittoria delle Fere”.

Sul tabellone dei playoff, il Mister si è così espresso: “Chi vincerà questa partita credo che si proietti, soprattutto a livello psicologico, già verso la finale: Bari e Ternana sanno di essere le più forti con tutto il rispetto per le altre. In questo momento particolare potrebbero esserci rivelazioni tipo la Juventus U23. Sarei stato contento se Bari e Ternana fossero state in parti opposte del tabellone con una tra Carpi e Reggiana sul loro cammino”.

Chiusura, infine, sui ritmi che potrebbe avere la gara: “Entrambe le squadre sono molto tecniche e dunque a ritmi bassi le individualità potrebbero emergere da ambedue le parti: oggi si potrebbe pensare che la Ternana abbia più gamba ma ciò non è certo ed a livello strutturale entrambe hanno calciatori di categoria superiore”.

Sezione: Esclusive / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 18:30
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print