IL PAGELLONE DEL GIRONE D'ANDATA - La difesa

Di Cesare, ritorno super. Mattera è una certezza
24.12.2018 18:00 di Mario Caprioli  articolo letto 10048 volte
IL PAGELLONE DEL GIRONE D'ANDATA - La difesa

Sette gol subiti in diciassette giornate. La retroguardia biancorossa è stata sin qui una delle migliori dei primi quattro campionati nazionali. Merito di giovani interessanti e dei più esperti, scesi di categoria per rilanciare il Bari.

Di seguito il pagellone del girone d’andata:

MARFELLA 6.5 Anche grazie ad una difesa super, si conferma uno dei migliori portieri under in circolazione. Rivedibile nelle ultime due gare ma può crescere ancora. Nella seconda parte di campionato ci si attende un ulteriore salto di qualità;

ALOISI 6.5 Comincia alla grande, poi si fa male. Nelle prime giornate è sembrato il più convincente dei laterali di difesa con buona propensione a spingere;

TURI 6 Relegato in tribuna nelle ultime due gare interne. Quando è sceso in campo, ha fatto il suo senza sfigurare. E’ un terzino bloccato più che di spinta;

BIANCHI 6 Poco giudicabile, considerate le poche presenze sin qui raccolte. Arrivato nemmeno un mese fa, deve crescere in condizione fisica;

NANNINI 6 L’approccio (vedi la trasferta di Acireale) non è dei migliori, poi cresce fino a diventare il titolare dell’out sinistro di difesa;

D’IGNAZIO 6 Titolare ad inizio stagione, poi scompare dal campo, complice l’infortunio di Aloisi. Un gol messo a segno sin qui;

DI CESARE 7.5 Il più positivo dei centrali. Sicuro in copertura, leader della difesa e goleador con quattro marcature all’attivo. Il ritorno in biancorosso non poteva essere migliore;

MATTERA 7 Una certezza insieme all’ex Parma. Dalle sue parti non si passa. Resta un lusso per la quarta categoria nazionale;

CACIOLI 6.5 Commette qualche errore (come il rigore regalato a Castrovillari) ma nel complesso, in questo organico, rappresenta una sicurezza. La sua esperienza resta importante anche per i più giovani.