Dopo la batosta di Terni, che ha di fatto azzerato le chance dei biancorossi di competere per la promozione diretta, il Bari è tornato in campo questo pomeriggio al S. Nicola contro la Casertana. Il pareggio per 1-1 complica ulteriormente il cammino dei ragazzi di Carrera, attesi domenica prossima dall'ostica trasferta a Catanzaro.

Alla rete di D'Ursi, dopo 25', ha risposto il campano Carillo, pochi istanti prima del riposo. Nel secondo tempo, occasioni da ambo le parti, senza l'acuto che avrebbe portato alla vittoria.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

FRATTALI 7 – Incolpevole sul gol. Inoperoso per lunghi tratti di partita, salva i suoi con una gran parata in pieno recupero.

SEMENZATO 5,5 – Prestazione senza infamia né lode. Spinge in fase offensiva, soprattutto nel secondo tempo, ma si addormenta anche lui nell’azione del pareggio ospite.

DI CESARE 5 – Sprazzi da gran difensore, in alcuni interventi. Ma sul suo voto pesano gli errori in occasione della rete avversaria, quando non segue l’uomo come dovrebbe, ed il passaggio sbagliato nel secondo tempo, che mette i campani davanti alla porta, fortunatamente senza conseguenze.

PERROTTA 5,5 – Appare troppo spesso incerto. Ed anche lui ha una porzione di colpa sul pari della Casertana.

SARZI 6 – Si propone con convinzione in fase offensiva, arrivando al cross pericolosamente in un paio di occasioni. Fuori per un infortunio che non sembra di poco conto.

MAITA 6 – Nei primi minuti serve a Cianci un grande assist, da spingere in rete, ma il portiere avversario si oppone. Ci prova anche da fuori, ed orchestra le azioni più pericolose.

DE RISIO 5,5 – Lavoro oscuro, ma necessario. Lotta in mezzo al campo, soffre un po’, ma conferma di essere una pedina importante di questo Bari.

MARRAS 5,5 - Parte bene, con qualche buona accelerazione. Si spegne alla distanza.

ANTENUCCI 5,5 – Prova a muoversi sul fronte d’attacco, rendendosi anche pericoloso. Ma da uno come lui ci si aspetta qualcosa in più. È a secco da gennaio.

D’URSI 7 – Un bel gol a giro, corre molto e si propone. Esce al 45’.

CIANCI 5,5 – Ha un paio di occasioni e non le sfrutta a dovere. L’impegno c’è, ma quest’oggi è sembrato stanco.

SABBIONE 4 – Una sciagura. Prova l’anticipo di testa, sul gol di Carillo, ma sbaglia completamente il tempo dell’intervento. Non si riprende più, e colleziona errori per tutta la gara.

ROLANDO 6,5 – Un peperino. Dimostra di poter giocare su entrambe le fasce, risultando tra i più pericolosi dalle parti del portiere avversario.

CANDELLONE 6 – Entra per gli ultimi assalti, cercando di dare il suo contributo.

CARRERA 5,5 – La situazione di classifica preoccupa, in ottica playoff. Ma lui sembra avere meno colpe di tutti. Il pareggio è frutto di errori individuali. Ci prova fino all’ultimo, inserendo giocatori offensivi a profusione. Forse, poteva dare una chance a Mercurio nel finale.

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 17 marzo 2021 alle 17:15
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print