Nel corso dell'estate sono stati effettuati un notevole numero di parallelismi tra Bari e Monza. Due realtà molto simili per via delle progettualità di alto livello e delle elevate disponibilità economiche da parte dei vertici delle rispettive società. Il girone d'andata ha confermato sul campo le aspettative dei brianzoli, meno quelle dei galletti. La squadra allenata da Brocchi ha conquistato 46 punti in 19 partite, distaccando così la seconda in classifica di ben 10 punti.  

Ora però si è riaperto il calciomercato ed il club di De Laurentiis ha intenzione di svoltare per raggiungere l'obiettivo promozione. Tanti i profili monitorati e le trattative con calciatori di categoria superiore come Bocalon, Laribi, Melchiorri e Ninkovic. Un segnale forte nei confronti delle rivali ma paradossalmente non così significativo in relazione alle mire del Monza, alle prese con nomi nomi ancora più altisonanti.

Il direttore sportivo Galliani ha confidato di aver effettuato un tentativo per Ibrahimovic e ha già ufficializzato Morosini, centrocampista reduce da una prima di stagione straordinaria tra le fila del SudTirol: 9 reti in C, il suo massimo in carriera. Ma non è finita qui. La compagine di Silvio Berlusconi pare intenzionata ad arrivare ad un big in avanti. Tra le offerte in canna spuntano i nomi di Torregrossa del Brescia e Matri del Sassuolo, autentici lussi per la C.

Il club sta anche lavorando in ottica Serie B. Il Monza ha in programma un incontro con l'entourage di Coda, tra i principali realizzatori (5 reti) del Benevento, capolista solitario in cadetteria. L'attaccante, sempre titolare con Inzaghi, è in scadenza di contratto e dovrebbe così lasciare le streghe al termine della stagione a prescindere dall'eventuale promozione in A. Attenzione però agli sviluppi nelle prossime settimane. I campani hanno chiuso il tesseramento di Moncini e potrebbero così cedere il ragazzo già a gennaio per avere un ritorno economico. Un trasferimento anticipato appare, dunque, un'ipotesi concreta e Berlusconi avrebbe dato il suo consenso all'operazione.

A distanza di qualche mese dai primi botti, Bari e Monza restano protagoniste indiscusse del mercato di C.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 8 Gennaio 2020 alle 17:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print