Ferrari dall’inizio, con la Reggina sarà sfida argentina con Denis

15.09.2019 20:30 di Gabriele Bisceglie   Vedi letture
Ferrari dall’inizio, con la Reggina sarà sfida argentina con Denis

Sta per esaurirsi la trepidante attesa del monday night, primo e vero scontro diretto del Bari di Cornacchini. Di scena al San Nicola, tra coreografie e gemellaggi tra i tifosi sugli spalti, i galletti vorranno rispondere presente all’importante appuntamento. E per farlo, il mister di Fano vorrà certamente sfruttare al massimo le sue armi a disposizione. Una di queste sarà molto probabilmente la punta Ferrari, reduce dalla convincente prova sfoderata nell’ultima vittoria.

L’attaccante argentino, artefice grazie al suo gol della genesi della rimonta effettuata a Rieti nei minuti finali, dovrebbe partire dal primo minuto contro la Reggina, scalzando Simeri dalle scelte iniziali. Non un evento nuovo per lui, dato che partì titolare già nella prima sfida di campionato contro la Sicula Leonzio, in cui colpì una traversa dopo appena sei minuti di gioco. In Sicilia, però, la sua prestazione non fu così convincente, a causa di un evidente ritardo di condizione atletica. Dopo appena due gare, però, qualcosa sembra essere cambiato. L’impatto decisivo di Ferrari contro il Rieti, in cui si è mostrato voglioso, famelico e pieno di quella garra tipica dell'attaccante argentino qual è, sembra aver convinto mister Cornacchini a ripuntare su di lui già dal calcio d’inizio.

Ferrari non potrà che esserne felice di questa nuova e puntuale chance, che arriva in un incontro degno di ben altre categorie. Un match, quello con la Reggina, che emotivamente si prepara quasi da solo. Gli basterebbe solamente alzare lo sguardo e ricordarsi che avrebbe di fronte un certo German Denis, attaccante di razza e argentino come Ferrari. Il giovane ariete biancorosso, seppur con 14 anni di differenza, avrà certamente voglia di misurarsi con l’esperto bomber ex Napoli, per cercare di creare la sua personale sfida nella sfida. Soprattutto adesso, dato che Ferrari è in fiducia e si è sbloccato con la nuova maglia, mentre Denis è “soltanto” reduce dai suoi primi minuti con la Reggina.

Insomma, partita migliore per esordire dal primo minuto al San Nicola per 'El Loco' Ferrari non poteva proprio esserci. La punta argentina, con la sua sfrontatezza e freschezza giovanile, vuol provare a fare uno sgambetto al suo connazionale Denis. Magari cercando anche di esultare nuovamente, ma stavolta in casa e sotto una curva Nord vestita a festa per l’occasione.