Vivarini presenta il match di domani contro la Ternana: "E' una partita particolare, un dentro o fuori. Dobbiamo essere concentrati e determinati. La squadra l'ho vista consapevole: siamo pronti ad affrontare la Ternana, una grossa squadra e con calciatori adatti a giocare queste sfide. Le gare di campionato? All'andata bene noi, al ritorno hanno fatto una grande partita, erano aggressivi, facevano pressing, ci aspettiamo la stessa partita. Gli episodi hanno fatto la differenza, sono pericolosi sui calci piazzati, abbiamo curato tanto questo aspetto. Hanno Mammarella che calcia i piazzati veramente bene. L'incognita maggiore è che non giochiamo da quattro mesi: abbiamo cercato di simulare le partite, i dati ci hanno dato ragione, la squadra è stata molto motivata. A livello fisico ritengo che siamo a posto, l'unica cosa che non abbiamo potuto monitorare è l'aspetto caratteriale, è impossibile da ricreare. Vedo però lo sguardo dei ragazzi, è quello giusto".

La disamina di Vivarini prosegue... "Ci vuole un pizzico di fortuna, gli episodi possono incidere in modo esponenziale. Dobbiamo sorvolare sugli avversari e su qualsiasi situazione arbitrale: non dobbiamo cadere in tranelli, non dobbiamo distogliere l'attenzione, bisogna essere bravi a gestire gli episodi. Avere a disposizione cinque cambi è importante: ci vuole da parte di tutta la squadra, chi sarà in campo e chi partirà dalla panchina, la massima applicazione. Di solito vince chi è più tranquillo in queste situazioni: molto tempo l'abbiamo dedicato a questo".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 12 luglio 2020 alle 07:15
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print