L’autore del momentaneo gol del vantaggio biancorosso, Mirco Antenucci, intervenuto ai microfoni di RadioBari, ha commentato il pareggio per 1-1 ottenuto contro la Cavese: “Siamo stati bravi ad andare in vantaggio, l’unica pecca forse è stato non mantenerlo. In un campo del genere, dare entusiasmo a loro non è positivo. Abbiamo avuto qualche occasione alla fine, ma non siamo stati bravi. Dispiace perché la vittoria avrebbe dato ancora più valore al nostro campionato. Ci manca quella forza di dire che è finita la partita, ma non si può rimproverare nulla ai nostri ragazzi. Siamo sul pezzo, fra tre giorni giochiamo un’altra gara delicata. Dobbiamo migliorare il prima possibile”.

Sul gol del pari e la contemporanea vittoria della Reggina, Antenucci ha valutato: “Non fai 22 risultati senza il carattere, era un gol che bisognava evitare. È mancato un po’ di concentrazione ma bisogna accettare il risultato finale. Non siamo preoccupati, noi ci crediamo fino a che non ci condanna la matematica. C’è ancora tempo, siamo consapevoli della nostra forza”.

Sezione: News / Data: Dom 23 febbraio 2020 alle 17:50
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print